Alimentazione ayurvedica

Alimentazione ayurvedica, quando il cibo diventa cura

L’alimentazione ayurvedica è considerata come una delle origini dell’alimentazione naturale moderna ed è a oggi, una delle alimentazioni più naturali ed equilibrate. E’ strettamente connessa alla pratica dello yoga con cui si è evoluta, essendosi sviluppata in stretta relazione per centinaia di anni.

L’ayurveda è cura e intendo quindi anche il cibo come cura: non affronta la malattia soltanto dalla sintomatologia superficiale, ma valuta e tiene conto anche dell’intero aspetto fisico e mentale dell’individuo.

Secondo l’ayurveda, non vi è una guarigione da una malattia se non si ha un’adeguata conoscenza dell’impatto della propria alimentazione sulla salute fisica e sulla lucidità mentale: la vita si apre e si chiude nell’atto dell’alimentazione, attraverso una ciclicità continua del ricevere dalla terra e ridare alla terra.

La disciplina dell’alimentazione ayurvedica utilizza una serie di simbolismi per essere facilmente compresa da tutti: il corpo umano è composto di prana, ovverosia l’energia vitale primaria che si manifesta nei cinque aspetti di terra, acqua, aria, fuoco ed etere. Ogni squilibrio di questi elementi viene gestito dal nostro corpo attraverso un segnale tangibile: malattia, disagio o addirittura dolore.

Gli elementi del prana si possono mantenere in armonia attraverso respirazione, alimentazione,acqua, luce del sole, esercizio fisico e, ovviamente, sonno. Gli stessi cibi, secondo l’alimentazione ayurvedica, hanno proprietà terapeutiche: vedasi ad esempio le spezie o le erbe, che occupano una ruolo molto ampio in questo tipo di alimentazione.

Per esempio aglio e zenzero hanno proprietà riscaldanti, come già comprovato anche dalla comunità scientifica. Alcuni alimenti particolari sono portatori di benefici per l’uomo: cereali ricchi di fibre, frutta fresca, verdure, legumi, erbe e radici, quando combinati, manifestano il loro intero potenziale, come anche oggi dimostrato dalle combinazione alimentari date dalla dietologia moderna.

Spezie e aromi, come già anticipato, ricoprono un ruolo fondamentale, e i suoi principi possono essere applicati anche a molti piatti tradizionali europei. E’ infatti importante sottolineare che la cucina ayurvedica non è unicamente limitata alla cucina indiana, ma è applicabile anche alla cucina occidentale.

Presto affronteremo con uno speciale alcune ricette di cucina ayurvedica per aiutare corpo e spirito.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *