Alimentazione infantile

Alimentazione infantile: meglio cibi ricchi di fibre e carni bianche

Sei donne su dieci considerano il pollo una carne magra e nutriente: piace sia alle mamme italiane che ai bambini. E’ uno dei risultati della ricerca “Le mamme e l’alimentazione dei loro figli”, pubblicata da Doxa per Unaitalia.

E’ stata fotografata la situazione nel Bel Paese con un questionario online inviato a 500 persone rappresentatite di 5 milioni di donne con bimbi tra  i due e 14 anni.

Due mamme su dieci sono soddisfatte dell’alimentazione dei propri bambini, mentre circa la metà è convinta che i figli mangino poca frutta e verdura. Quattro su dieci hanno ammesso di essere ansiose e molte sono quelle che hanno dubbi su cosa offrire ai bambini.

La quasi totalità delle intervistate ritiene che pasta e riso non vadano abbinate a pane e patate, molte sovrastimano invece la quantità di formaggi da consumare in settimana. La consapevolezza che i bimbi assumano invece troppi cibi e bevande zuccherate è decisamente alta.

Ma il comportamento giusto da tenere quale è? Pasta e pane ogni giorno vanno bene, ma meglio non associarli fra loro e differenziare inserendo i cereali ricchi di fibre o pane e pasta integrali. Per le carni è meglio prediligere le bianche, poichè hanno pochi grassi di buona qualità, un’elevata digeribilità uniti ad un ragionevole apporto di calorie. Bene il pesce e, un paio di volte a settimana, uova, prosciutto e formaggi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *