Baccalà fritto

Baccalà fritto

Baccalà fritto
 
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
 
Il baccalà fritto è un secondo piatto originariamente povero, ma allo stesso tempo è molto nutriente e gustoso. La salagione ne consente la conservazione per lungo tempo, e per questo viene impiegata fin da tempi lontanissimi, consentendo il trasporto e la consumazione del pesce in luoghi anche molto distanti da quelli d'origine. Noi italiani siamo molto golosi di questo prodotto, infatti l'Italia è il secondo consumatore mondiale dopo il Portogallo.
Autore:
Dosi: per 4 persone
Ingredienti
  • 500 gr di baccalà
  • 3 cucchiai di farina
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
Istruzioni
  1. Dissalare il baccalà sciacquandolo sotto l’acqua corrente e lasciandolo a bagno per due giorni in acqua fredda, cambiando l’acqua almeno due volte al giorno.
  2. Asciugare il baccalà, tagliarlo a pezzi ed infarinare ogni pezzo.
  3. Mettere dell’olio in una padella antiaderente e friggeteci i pezzi di baccalà, lasciandoli cuocere a fiamma bassa almeno 4 minuti per lato.
  4. Una volta giunti a doratura toglieteli dal fuoco e poneteli su della carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *