Blinis al salmone

Blinis al salmone

Blinis al salmone
 
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
 
Simili a delle focaccine o agli americani pancake, i blinis sono tipici della cucina russa, usati sia come pane che come antipasto, conditi con salmone e panna acida, ma anche caviale o aringhe. Se invece si usa la farina 00 possono essere accompagnanti dalla confettura e diventare un ottimo dolce.
Dosi: per 4 persone
Ingredienti
  • 190 gr di farina di grano saraceno
  • 150 gr di salmone affumicato
  • 300 gr di latte
  • 2 uova
  • 200 gr di panna fresca
  • 60 gr di succo di limone
  • 60 gr di burro
  • 10 gr di lievito di birra
  • Aneto
  • Olio d’oliva
  • Sale q.b.
Istruzioni
  1. Riscaldare una ciotola e versarci dentro 50 gr di farina di grano saraceno, 50 ml di latte tiepido, il lievito e impastare, coprire e lasciar riposare per un’ora.
  2. Passata l’ora, sbattere i tuorli con il sale, unire il burro fuso, l’impasto lievitato, il resto della farina e del latte, impastare e lasciar lievitare ancora 30 minuti.
  3. Intanto mescolare la panna con il succo di limone e lasciare inacidire e addensare in frigorifero per 30 minuti, fino a quando non risulterà densa e molto cremosa; nel caso la panna non si fosse addensata abbastanza, montarla leggermente con uno sbattitore elettrico.
  4. Montare gli albumi a neve e unirli poi alla pastella subito prima di preparare i blinis, quindi iniziare la cottura versando il composto a cucchiaiate in una padella antiaderente unta con un poco d’olio, formando dei dischi di circa 10 cm e farli cuocere da entrambi i lati.
  5. Servire i blinis con una cucchiaiata o due di panna acida su cui andrà il salmone affumicato a fettine sottili e alcune foglioline di aneto tagliuzzate con le forbici.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *