Come non sprecare gli avanzi del ristorante: arriva la Family Bag

Sprechi alimentariSpesso si va al ristorante e non si riescono a finire le portate, lasciando che le stesse vengano poi buttate. Alcuni (pochi a dire la verità) ristoratori, su gentile richiesta, consentono di portare a casa questi avanzi.
Ma un’iniziativa del Ministero dell’Ambiente sembra arrivare in soccorso: gli avanzi di cibo non saranno più buttati, ma “riciclati” dagli stessi clienti in contenitori appositi creati dal Ministero che consentiranno loro di utilizzarli per la cena o il pranzo del giorno successivo: la Family Bag.

Il motivo del riciclo è ovviamente quello di salvaguardare l’ambiente che ci circonda: con gli avanzi di cibo, si evitano quantità sempre maggiori di acqua per cuocere e non si immette anidride carbonica nell’aria. Inoltre lo smaltimento dello spreco alimentare comporta costi per il ristoratore e anche per tutta la filiera dei rifiuti.

La Family Bag è una busta per il trasporto degli avanzi dopo un pranzo o una cena al ristorante: sono contenitori ideati appositamente per il trasporto di alimenti, prodotti con materiale riciclabile, come carta, legno e plastica.

Il progetto avverrà inizialmente solo in alcune strutture che hanno aderito all’iniziativa: la prima zona di test sarà su un gruppo di circa 100 ristoranti nella zona di Padova e provincia.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *