Eventi enogastronomici 1-2 agosto Italia

Il nostro Bel Paese sempre in primo piano con sagre ed eventi enogastronomici.

Sabato 1 Agosto e Domenica 2, in tutto lo stivale si terranno rassegne e sagre con allestimenti fieristici di stand tutti dedicati alla degustazione di cibi e bevande tipiche.
A Castellina Marittima (PI) si terrà uno degli eventi enogastronomici più rinomati per promuovere la ‘cucina povera’.
Una rassegna che è giunta ben alla 28esima edizione e che vanta di grande fama.
L’intero centro di Castellina Marittima sarà colmo di stand che proporranno l’assaggio di pietanze realizzate con prodotti del luogo ma la particolarità di questi piatti saranno proprio le tradizioni culinarie.
Ogni pietanza sarà cucinata rispettando le antiche ricette del posto e riprodurranno fedelmente, quelle preparazioni che si portavano in tavola alcuni decenni fa. Il week end sarà allietato da spettacoli di giocolieri e concerti di cantanti locali.
Nel comune di Montepulciano (SI) e precisamente nella frazione Vailano, si terrà la sagra dell’ocio, piatto tipico del luogo.
I presenti potranno gustare ocio in porchetta, ragù di ocio, collo ripieno di ocio e quant’altro. La sagra fa parte della manifestazione denominata ‘Festa dell’Estate’.

‘Sbirrate’ e grigliate di carne per divertirsi in piazza.

Chi adora la birra in tutte le sue diverse tipologie, non può mancare nel comune di Piazza al Serchio (LU) dove i presenti potranno prendere parte alla ‘Sbirrata’ che prevede una grigliata accompagnata da 1/2 litro di birra tipica. Il prezzo di questo evento enogastronomico è davvero irrisorio infatti, con soli 12 euro ci sarà un menù da leccarsi i baffi. Le birre proposte sono artigianali garfagnanine.
Domenica 2 Agosto si concluderà anche la festa ‘Bracia- birrando’ nel comune di Marliana (PT).
L’area verde che ospiterà la manifestazione sarà Poggiolino a Panicagliora un grazioso paesino situato sui monti pistoiesi.
Le serate accompagnate da canti e musica, cominceranno alle 19,30 con degustazione di carne alla brace accompagnate da birra freschissima.

Carne a volontà per chi ama la cucina casereccia.

Chi ama mangiare come cucinavano le nonne, può partecipare all’evento enogastronomico di Parrano (TR) dove la Polisportiva Parrano calcio ha organizzato la sagra dello stinco giunta alla quinta edizione. Il week end sarà organizzato con serate danzanti e cene da acquistare nei vari stand allestiti nella piazza principale. Lo stinco sarà rigorosamente cotto nei vecchi forni a legna.
Tutto a base di carne a Villa san Faustino (Massa Martana) dove oltre alla carne, sarà possibile gustare gnocchi e pappardelle sapientemente conditi con ragù all’oca. Ottimi anche i picchiarelli alla villese e le orecchiette tricolore.
Le serate saranno allietate da spettacoli canori presentati dalla conduttrice Debora.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *