Feta: il più famoso formaggio della Grecia

l formaggio feta è il più celebre dei prodotti enogastronomici greci. Stagionato, friabile, saporito e salato, è prodotto con latte fresco di pecora per l’80% mentre il restante 20% è di capra.

La feta è formaggio a pasta semi­dura, di colore ed ha lo stesso colore e consistenza sia all’esterno che al suo interno.

Il sapore è di quelli che lasciano il segno: forte, apprezzato soprattutto dai palati abituati ai formaggi stagionati.

Il formaggio feta non è esclusivo della Grecia ma viene prodotto anche in Bulgaria, in Turchia, in India o ad Hong Kong, ma dopo le decisioni prese alla Corte di Giustizia Europea nessun altro, oltre quello della Grecia, può essere chiamato Feta.

Una piccola nota d’interesse statistico: un tipico consumatore greco mangia oltre 27,3 chili di formaggio feta in un anno. Nessun altra nazione mangia più formaggio, nemmeno i francesi.

In passato era difficile trovare nel nostro Paese la feta, ma fortunatamente oggi il formaggio greco si riesce a trovare anche nei supermercati italiani. Viene usato come formaggio da tavola, tipicamente nelle insalate, nei dolci e nella pasta sfoglia ma anche come ingrediente di freschi piatti estivi.

Viene anche servito da solo: ottimo alla griglia, come ripieno di un panino o semplicemente con delle verdure.

Il nome Feta in greco significa ‘la fetta’, che pare derivare dall’italiano per indicare un formaggio che difatti viene prodotto in grossi pani.

Cerca tra le ricette di Facile.Cooking quelle che richiedono la Feta tra gli ingredienti.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *