I numeri dell'OktoberFest

I numeri dell’OktoberFest, la festa più prestigiosa d’Europa

L’Oktoberfest da molti è ritenuta la festa più bella d’Europa per le sue caratteristiche che la rendono simile ad un immenso parco divertimenti.
L’evento è decisamente da non perdere non solo perché attira un considerevole numero di turisti ma anche perché è oramai diventato per eccellenza, il simbolo dell’unione tra i popoli.

Può essere considerata una festa popolare con grandi numeri visto che ogni operazione che si compie parla di cifre da capogiro basti pensare che è un evento dove ogni anno si bevono nei 3 week end della festa, circa 6 mila litri di birra.
Ma non è finita qui anche perché dal lato culinario, si parla di 120.000 paia di salsicce, di ben 100 buoi cotti allo spiedo e di 500.000 polli senza contare l’innumerevole quantità di dolci bavaresi molto apprezzati dai turisti indipendentemente dalla loro provenienza.
Nei ‘Festhalle’ ossia i padiglioni dove vengono allestiti le birrerie, queste cifre sono di casa ed ogni anno in occasione della festa, c’è un gran tripudio di luci e colori.
Il divertimento è assicurato e tutti hanno solo il preciso scopo di vivere alla grande quei giorni tra fiumi di birra, panini con i wurstel e il Btretzel che è il pane salato tradizionale che viene distribuito in quantità davvero enormi.

E visto che si parla di numeri non si può non prendere in considerazione l’immensa area dove viene svolto l’evento che è di 104 acri e prevede 94.000 posti a sedere con ben 1500 bagni a disposizione del pubblico.
Sembrano cifre incredibili ma non lo sono affatto visto che la manifestazione è decisamente una delle mete predilette di coloro che vogliono conoscere usanze diverse e posti nuovi.
Attenzione al pernottamento però poiché la birra potrebbe avere un gusto un pò amarognolo per coloro che decidono di pernottare nella città di Monaco la prima notte dell’OktoberFest perché una stanza potrebbe costare anche sui 320 euro mentre nei giorni successivi il prezzo scende sui 230 euro a notte.
I numeri dell'OktoberFestTra le tante curiosità presenti durante il festival, c’è la cifra esorbitante di oggetti smarriti e nell’enorme spazio dove vengono allestiti i tendoni, si trova un pò di tutto.
L’ufficio oggetti smarriti segnala il ritrovamento di centinaia di capi di abbigliamento, scarpe di ogni colore e naturalmente decine e decine di documenti di identità e patenti che puntualmente, vengono riconsegnati ai legittimi proprietari.
Tra gli oggetti più comuni ritrovati sui tavolini o tra l’erba, ci sono cellulari e un numero incredibile di mazzi di chiavi.
Gli oggetti utili che non vengono ritirati entro il primo febbraio dell’anno successivo alla manifestazione, vengono regolarmente venduti all’asta.
Per quanto concerne il denaro ritrovato tra bancarelle e gli stand, difficilmente torna all’effettivo proprietario.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *