Moscato: il vino mediorientale che ha conquistato l’Italia

Il noto vino Moscato è prodotto partendo dal vitigno originario dal bacino medio-orientale del Mediterraneo. Dobbiamo ringraziare i greci che contribuirono alla sua diffusione nelle regioni italiane meridionali, portando con loro i semi o i tralci per poterlo coltivare nelle colonie della Magna Grecia.

La varietà bianca è la più pregiata. La diffusione al nord avvenne principalmente nel medioevo grazie ai Veneziani, che con i loro commerci con le isole del Mediterraneo lo importarono in tutto il nord Europa.

La coltivazione del vitigno si diffuse velocemente grazie al volere delle classi agiate, nonostante il viticoltore fosse spesso recalcitrante alla sua coltivazione, per la difficoltà di ottenere il vino passito.

Tra i vini generati da questa vigna ricordiamo i più noti DOCG Piemontesi:

  • Moscato d’Asti Canelli
  • Moscato d’Asti vendemmia tardiva
  • Moscato d’Asti Santa Vittoria d’Alba
  • Moscato d’Asti Santa Vittoria d’Alba tardiva
  • Moscato d’Asti Strevi



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *