Torta gianduia

Torta gianduia

Torta gianduia
 
Tempo di Preparazione
Tempo di Cottura
Tempo Totale
 
La torta gianduia prende il nome dall’impasto gianduia, una preparazione originaria del Piemonte, in cui al costoso cacao si sostituivano le più economiche nocciole; questa torta infatti è comporta da cioccolato, nocciole e zucchero. Per decorarla si possono usare nocciole intere o i tipici gianduiotti piemontesi.
Dosi: per 6 persone
Ingredienti
  • 80 gr di cioccolato fondente
  • 80 gr di cioccolato gianduia
  • 130 gr di zucchero
  • 100 ml di panna
  • 3 uova
  • 90 gr di farina bianca
  • 50 gr di burro
  • 80 gr di confettura di albicocche
  • 20 gr di purea di nocciole
  • 1 cucchiaino di brandy
  • Burro q.b. per lo stampo
  • Farina q.b. per lo stampo
Istruzioni
  1. Iniziare sciogliendo per 5 minuti il cacao fondente in un pentolino a bagnomaria, e in un altro pentolino il burro, sempre a bagnomaria, poi unirli e mescolare incorporando anche la purea di nocciole, quindi togliere il tutto dal fuoco.
  2. Separare i tuorli e amalgamarli alla crema di cioccolato fuso, poi aggiungere al composto un po’ alla volta la farina e lo zucchero mescolando bene. Montare gli albumi a neve e unirli con delicatezza all’impasto.
  3. Prendere una tortiera di 20 cm di diametro, imburrarla e infarinarla, versare il composto e infornare per circa 50 minuti a 190°.
  4. Sfornare su un piatto di portata la torta, lasciarla raffreddare, poi tagliarla orizzontalmente a metà. In una ciotolina scaldare la confettura con il brandy, spennellare metà torta e ricomporla.
  5. In un pentolino sciogliere per 10 minuti il cacao gianduia con la panna a bagnomaria, mescolandolo a lungo fino a renderlo lucido e versarlo ancora caldo sulla torta, aiutandosi con una spatola per renderlo uniforme.
  6. Aspettare che il dolce si raffreddi e servirlo.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *