Vespe vino

Vino: merito delle vespe se è buono

Le vespe aiutano la fermentazione del vino e garantiscono la biodiversità. La scoperta, fatta dai ricercatori dell’Università di Firenze e dalla Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, ha documentato il comportamento sessuale dei lieviti in ambienti naturali, riconstrueo tappe e luoghi di accoppiamento dei ceppi selezionati.

Vino Vespe“Già nel 2012”, racconta Duccio Cavalieri, coordinatore della ricerca, “la scoperta che le vespe portassero nel proprio intestino i lieviti Saccharomyces cerevisiae che, rilasciati sugli acini d’uva maturi, danno inizio alla fermentazione dei vini.”. Un’ulteriore ricerca ha dimostrato che l’intestino è il principale ambiente in cui i lieviti S.cerevisiae si accoppiano fra loro e con altri ceppi di Saccharomyces selvatici consentendo l’evoluzione di ceppi adatti alla fermentazione di vino e birra.

L’importanza del garantire la biodiversità delle vespe e di altri insetti sociali, come i calabroni, poichè l’apporto e il mantenimento dei patrimoni microbici sono fondamentali per la tipicità dei nostri prodotti




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *